Blog: http://culturemetropolitane.ilcannocchiale.it

Bi-fronti, Oscar Buonamano e Enzo Verrengia



Apple Store, Fifth Avenue,  il quinto monumento più fotografato di NYC

Oscar. L’Apple Store sulla Fifth Avenue di New York, un grande piano unico sotto il livello della strada che cattura la luce dall’alto dove è posta la mela, più che un negozio è un’anticipazione di futuro. Assurge a monumento – è più fotografato della Statua della Libertà – perché Mr. Jobs e le sue idee incarnano la contemporaneità. E come i monumenti è testimonianza di una storia collettiva e dell’ingegno umano. Chi fotografa quel cubo di vetro in realtà sta fotografando un’idea; è questa la notizia.

Enzo. Nell’Italia che tenta di imitare gli Stati Uniti con la perizia di un orango, Apple è sinonimo di complicazione. Costa troppo e non si trovano i programmi. Al di là dell’Atlantico rappresenta un emblema. Dell’iniziativa di due ragazzi che inventarono il personal computer nel garage. Dunque, considerarne lo store sulla Fifth Avenue uno dei monumenti più fotografati è il corollario di un successo che parte dall’inventiva e diviene business. Il computer negli Stati Uniti coincide con quel marchio.

Pubblicato il 19/4/2010 alle 10.43 nella rubrica Bi-fronti.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web