Blog: http://culturemetropolitane.ilcannocchiale.it

Attraversare il guado



Giudizio immediato per concussione e prostituzione minorile è l’accusa dalla quale si dovrà difendere Silvio Berlusconi a partire dal 6 Aprile. Un accusa che ferisce l’Italia intera e ognuno di noi. La volontà dell’imputato di non presentare le dimissioni dall’incarico pro tempore che occupa rende ancor più grave la situazione del paese. Nessuno primo ministro, in nessuno stato del mondo, è stato mai accusato nell’esercizio delle sue funzioni, di reati così gravi. Tutto questo ferisce e umilia noi, cittadini italiani, e l’Italia in maniera superiore allo stesso imputato.
La vicenda giudiziaria che vede coinvolto Silvio Berlusconi, che si aggiunge a tutte le altre che lo hanno visto protagonista nel corso di questi ultimi quindici anni, segna inesorabilmente la fine di un’era: il berlusconismo. Una modo di vivere, uno stile di vita, che ha imperato nel nostro paese anche grazie alla ingente disponibilità economica e di mezzi di comunicazione a disposizione dell’uomo di Arcore. Quest’era è finita. Una filosofia di vita che non è più maggioranza nel nostro paese. Un milione di donne e uomini lo hanno testimoniato nelle piazze italiane sabato scorso. È solo l’inizio di un’onda lunga che sommergerà nani e ballerine che hanno occupato in questi ultimi anni i “posti di comando”. Per la prima volta in vent’anni s’intravede la reale possibilità di attraversare il guado. Abbiamo la necessità di guardare avanti e al futuro in modo diverso.
In un’intervista a la Repubblica Nichi Vendola, il presidente della regione Puglia e leader di SEL, propone la candidatura di Rosy Bindi per guidare una coalizione di emergenza democratica, che veda insieme dunque il centro sinistra e il “terzo polo”, che assuma l’impegno di fronte ai cittadini di traghettare, attraversando il guado appunto, l’Italia verso la terza Repubblica.
È un’ottima proposta. Di Rosy Bindi, a sinistra, ci fidiamo. Si può fidare l’intero paese.
Avanti dunque. Cominciamo a ricostruire, Il futuro è già qui.

Pubblicato il 16/2/2011 alle 11.37 nella rubrica Politica.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web